Sui bambini e sulle bambine che non si perdono nel bosco

Quando un bambino va a scuola, è come se fosse portato nel bosco, lontano da casa. Ci sono bambini che si riempiono le tasche di sassolini bianchi, e li buttano per terra, in modo da saper trovare la strada di casa anche di notte, alla luce della luna. Ma ci sono bambini che non riescono a fare provvista di sassolini e lasciano delle briciole di pane secco… Da “I bambini che si perdono nel bosco”, Andrea Canevaro – La Nuova Italia Questa metafora ci accompagna in un bosco che si chiama scuola e noi non vogliamo che i bambini e le bambine si possano perdere, soprattutto quando entrano per la prima volta nella scuola primaria. Percorreremo insieme un avvincente viaggio tra sentieri a misura di bambino. Sentieri particolari dove ognuno di noi e di voi si può sentire a casa, si può sentire accolto, al sicuro e, soprattutto, al centro della nostra cura e attenzione. La nostra riflessione scaturisce da tante esperienze svolte proprio con gli alunni della scuola primaria.

Mira Bianchi
Emanuela Colombo

Relatrici: Mira Bianchi – Emanuela Colombo
Mira Bianchi ed Emanuela Colombo sono due autrici ed insegnanti con competenze in ambito linguistico, antropologico, ambientale, artistico e musicale che da anni operano in ambito scolastico. Come insegnanti di scuola primaria propongono e sviluppano itinerari curricolari, multidisciplinari, trasversali alle discipline, facendo “manipolare” i contenuti, attivando percorsi cognitivi individuali, affinché la costruzione dei saperi diventi un viaggio nella conoscenza.

Webinar per insegnanti di Scuola Primaria.

31 marzo 2022 ore 17.30 – 18.30 – evento concluso

La visione della replica non dà diritto all’attestato di partecipazione.

La Letteratura e lo Sport per educare ai buoni valori e al senso civico

Nel webinar “La Letteratura e lo Sport per educare ai buoni valori e al senso civico” si ragionerà su come passare dai valori dello sport a quelli della vita. Si tratterà delle metodologie utili a formare cittadini e cittadine responsabili che partecipino con consapevolezza alla vita civica, culturale e sociale della comunità, facendo propri importanti principi come il rispetto altrui e dell’ambiente e utilizzando linguaggi e comportamenti appropriati. A tal scopo si evidenzierà l’importanza di non fare dell’educazione civica una “disciplina” a sé, ma di affrontarla in una prospettiva di attraversamento e integrazione delle diverse discipline evitando l’errore di una trasmissione di nozioni che si porrebbe in netto contrasto con il vero significato di “educazione”. Dante può darci l’opportunità di affrontare, anche con i più piccoli e le più piccole, temi universali e di esplorare e comprendere i nostri sentimenti e le nostre emozioni; Italo Calvino, con le sue opere, ci consente di toccare temi sociali e ambientali con grande profondità dando lo spunto per condurre alunni e alunne a diventare meno indifferenti e invece più consapevoli e propensi a creare un pianeta migliore.

Relatrici

Germana Bruno
Emanuela Trombetta

Webinar per insegnanti di Scuola Primaria.

23 marzo 2022 ore 17.00 – 18.00 – evento concluso

La visione della replica non dà diritto all’attestato di partecipazione.