Il senso e la bellezza

Presentazione editoriale

La professoressa Novella Gazich presenta Il senso e la bellezza, la nuova edizione della letteratura italiana indirizzata a Istituti tecnici e “licei deboli”.  
Ne ricordiamo le idee chiave (prendendo spunto dalla presentazione del volume):
– rilanciare il ruolo della letteratura a scuola: una sfida difficile, ma importante e sempre affascinante;
– delineare un’idea moderna di letteratura;
– fornire una bussola per leggere il mondo, per leggersi;
– proporre un antidoto all’omologazione e un’educazione ai valori.

Relatrice: Novella Gazich

DESCRIZIONE RELATORE:
Docente per molti anni di letteratura italiana nei licei, ha tenuto corsi di scrittura professionale e ha insegnato didattica della letteratura italiana alla SILSIS. Si è occupata di letteratura fra Otto e Novecento, in particolare di Pirandello (ha pubblicato studi su riviste letterarie e per i Classici Giunti ha curato Il fu Mattia Pascal Novelle per un anno). Per Principato ha collaborato con Salvatore Guglielmino alla letteratura italiana Il sistema letterario, ha curato la raccolta Racconti fantastici italiani e stranieri e un’edizione delle Novelle di Pirandello (nella collana “Leggere narrativa”, diretta da Guglielmino) ed è autrice di due manuali di storia e antologia della letteratura italiana: Lo sguardo della letteratura (in sei volumi e in quattro, nell’edizione Orange) e Il senso e la bellezza.

Webinar per insegnanti di Scuola Secondaria di secondo grado.

Perché cominciare dalla frase e partire dalla sintassi invece che dalla morfologia?

Relatrice: Daniela Notarbarolo

I manuali di grammatica presentano solitamente una successione dal piccolo al grande, dalla fonologia alla testualità, dalla morfologia (le parole) alla sintassi (la frase semplice e poi complessa). Questo ordine è funzionale a classificare le parti, ma non permette di capire come fa la lingua a produrre significati e come le parole si accorpano fra loro. Partire dalla frase, come struttura soggetto-predicazione, come gerarchia dei gruppi sintattici e come sistema intenzionale e comunicativo, permette di osservare i diversi livelli di cui la lingua si serve per produrre il significato. La frase è infatti la base per affrontare in modo chiaro tutti gli argomenti fondamentali della grammatica.

Formatrice: Daniela Notarbartolo
Daniela Notarbartolo, già insegnante di italiano e latino nei licei, professore a contratto di Didattica dell’italiano presso l’Università Statale di Milano, esperto Invalsi per le prove di grammatica, autrice di Grammatica Nuova (2010) e di Grammatica e pratica dell’italiano (2018), con la collaborazione di Daniela Graffigna e Giuseppe Branciforti per gli esercizi, entrambi editi da Bulgarini. http://www.insegnaregrammatica.it


Iscrizioni chiuse

Dalla grammatica alla pratica: strategie e attività in vista delle competenze

In presenza / Gratuito

Il corso, della durata di 2 ore e con rilascio di attestato di partecipazione, propone un’innovativa presentazione della materia grammaticale non considerata come semplice classificazione di parti del discorso o complementi, ma attenta all’uso e più utile alla scrittura e alla comprensione del testo. Tale metodo si basa su una pratica didattica già ampiamente sperimentata in classe da molti insegnanti.
La materia viene analizzata alla luce delle novità normative e teoriche (prima parte del corso) per suggerire strategie didattiche e tipologie di attività e di esercizi collegate alle competenze in uscita (seconda parte del corso).

Tipologia incontro: in presenza
Formatore: Daniela Nortarbartolo
Durata: 2h

In ottemperanza alle restrizioni consigliate dalle autorità competenti a seguito dell’emergenza Corona Virus, tutti gli incontri in presenza sono sospesi secondo i termini previsti dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri.